Servizio Civile 2016: buon lavoro ragazze!

04 Novembre 2016
Servizio Civile COMIVIS volontarie 2016
E' arrivato il tanto atteso momento della partenza: dopo la formazione generale a Torino e quella specifica con COMIVIS a Porto Viro (Ro) le giovani volontarie inizieranno in questi giorni la loro avventura con il Servizio Civile in Perù e Brasile.

Per le sette giovani ragazze, selezionate da COMIVIS, per vivere un'esperienza di volontariato in America Latina con il Servizio Civile, si è conclusa l'ultima settimana di formazione a Porto Viro. Per loro la formazione era già iniziata il 10 ottobre presso la sede torinese di FOCSIV con una serie di incontri per apprendere i valori fondanti dell'esperienza del Servizio Civile, la sua storia, il senso e il ruolo del volontariato, l'impegno delle ONG nei Paesi in via di sviluppo. A Porto Viro, nella sede COMIVIS, le volontarie sono state impegnate nella formazione specifica durante la quale hanno approfondito le tematiche specifiche dei progetti nei quali saranno impegnate. Nelle sedi brasiliane e in quella peruviana della Comunità Missionaria di Villaregia, le ragazze saranno inserite in un ambiente familiare e in un contesto stimolante, collaboreranno alla realizzazione di progetti di sviluppo in ambito educativo, sanitario e alimentare, impareranno a confrontarsi con mentalità e culture diverse, acquisendo abilità utili alla loro crescita personale e professionale.

Le nostre volontarie si raccontano...

 Beatrice, 22 anni di Forlì in partenza per San Paolo (Brasile)

 “Attraverso l’esperienza del servizio civile desidero donare un pezzetto della mia vita a qualcun altro…Ho sempre fatto volontariato nella mia vita, ma questa avventura è  totalmente nuova per me: dedicare un anno intero della mia vita in un progetto nuovo, in un Paese di cui non conosco bene la lingua e che mi è ancora straniero. Ma sono  fiduciosa, ho ricevuto tanto nella mia vita…per questo desidero restituire qualcosa”. 

Neolaureata in Scienze Diplomatiche e Internazionali a Forlì, Beatrice ha vissuto per un periodo a Budapest grazie ad un’esperienza di Erasmus, a Buenos Aires con un progetto Overseas e in California per perfezionare l’inglese. Sogna di intraprendere una carriera internazionale in una ONG per il settore dei diritti umani.

 


Eleonora, 26 anni di Pescara in partenza per Lima (Perù)

"Cerco un’esperienza di vita forte, che mi dia tanto ma che mi permetta anche di donare qualcosa di me. Con il servizio civile posso mettermi totalmente in gioco per il bene dell’altro in un contesto nuovo e da esplorare: sono infatti scout da 18 anni e il servizio è sempre stato per me un vero e proprio stile di vita. Cercherò di vivere questo periodo di servizio come un anno di arricchimento e crescita".

 

Farmacista di Pescara, Eleonora è capo scout e socio AVIS e ADMO. Dal 2009 allena la squadra femminile giovanile e seniores di rugby per la Rugby Sambuceto 2008.  Da due anni è tecnico di sviluppo regionale abruzzese del movimento rugbistico femminile. Impegnata attivamente nel proprio territorio desidera coniugare le proprie competenze di farmacista con gli obiettivi legati alla sicurezza alimentare e all’accesso ai farmaci indicati nel progetto.


 Elisa, 25 anni di Padova in partenza per Lima (Perù)

“Ho scelto il partire per Lima per mettermi al servizio degli altri: il progetto proposto da COMIVIS è di carattere sanitario e per me il diritto alla salute è fondamentale… Prima di un viaggio mi  impongo  sempre di abbassare le aspettative per evitare delusioni ma, in questo caso, non riesco a nascondere l’emozione perché si tratta per me di un’importante scelta: in questo progetto  metterò tutto il mio impegno, l’energia e la carica…ciao Italia, hasta luego!” 

Farmacista atipica, Elisa, studia naturopatia e pratica la filosofia olistica che applica a tutti gli aspetti della sua vita. Ha due gatti, una sorella e una bicicletta viola…tutti suoi compagni di avventure eccezionali! Ama viaggiare e perdersi nelle strade delle città che non conosce.  Ha vissuto, grazie al programma Erasmus, in Spagna e, attraverso un esperienza di volontariato, in Ecuador. E’ volontaria Emergency e per le associazioni “Joker” di Masi (PD) e “Amici dei Popolo” di Padova.

 


Elisa, 21 anni di San Giovanni Valdarno (AR) in partenza per Belo Horizonte (Brasile)

“La scelta di partire per il Brasile con il Servizio Civile nasce dalla voglia di vivere un anno della mia vita mettendo al centro della mia esperienza il prossimo con il desiderio di essere testimone del Vangelo. Partire con COMIVIS significa per me condividere l’esperienza della missione con chi ne ha fatta una scelta di vita crescendo con la comunità e vivendone la ricchezza appieno. Spero che l’esperienza di servizio e carità mi riporti in Italia cambiata, cresciuta e magari con la voglia di partire ancora”.

Perito in Biotecnologie Sanitarie e appassionata di fotografia, Elisa è volontaria nel progetto “Missione Giovani Montevarchi” impegnata in iniziative per la raccolta di alimenti, riciclo e raccolte fondi per gruppi missionari e nel progetto “Francesco the s-hope” dove cura, con altri volontari, un charity shop on line. E’ anche responsabile dei gruppi giovani e giovanissimi della parrocchia Santa Teresa D’Avila di San Giovanni Valdarno (AR). E’ volontaria Emergency per il gruppo Arezzo.

 


 Giulia, 22 anni di Ceggia (VE) in partenza per Belo Horizonte (Brasile)

“Negli anni scorsi ho realizzato due miei sogni nel cassetto: vivere un’esperienza di volontariato in Africa e in Bosnia. Ora vorrei vivere il Brasile allo stesso modo: sogno di conoscere questa terra e di prendere parte a dei progetti che dimostrino che qualcosa di concreto può essere fatto. Incontrerò di certo delle difficoltà lungo il percorso, ma ho sperimentato sulla mia pelle che la motivazione, la determinazione e l’entusiasmo sono le chiavi per superare ogni sorta di complicazione”.

Neolaureata in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani, Giulia ha partecipato a due campi di volontariato europeo in Bosnia, organizzati dalla Caritas, e al progetto “Studying Africa in Africa” in Kenya.  Sogna, un giorno, di intraprendere una carriera nell’ambito delle relazioni internazionali e diritti umani oltre i confini italiani.

 


Lucia, 22 anni di Gorizia in partenza per San Paolo (Brasile) 

“Grazie al Servizio Civile sto realizzando uno dei miei sogni nel cassetto: partire e vivere un anno in un luogo di missione. Il mio desiderio più grande è quello di dare una mano concreta e partire con COMIVIS e la CMV è modo migliore per farlo. Parto lasciando aperto il mio cuore e la mia mente per accettare tutto ciò che mi verrà donato e per poterlo donare a mia volta”.

 

Dopo il conseguimento del diploma all’Istituto Socio Psico Pedagogico, Lucia ha seguito un corso di formazione professionale di un anno nel settore sartoriale. Ha trascorso un breve periodo presso la Comunità Missionaria di Villaregia di Città del Messico e ha preso parte ad un’esperienza di volontariato, sempre con la CMV, presso la diocesi di Scutari in Albania. 

 


 Ludovica, 28 anni di Portogruaro (VE) in partenza per Belo Horizonte (Brasile)

“Ho scelto di vivere l’avventura del servizio civile per maturare una crescita professionale, umana e personale. Nelle esperienze di volontariato vissute ho realizzato quanto sia facile parlare di fame, povertà o violenza…difficile fermarsi a pensare che comunque tutti abbiamo un certo grado di responsabilità in questo. E’ più facile girarsi dall’altra parte, pensare che non sia affare nostro. Sento che è arrivato il momento di partire per poter fare qualcosa in più”.

 

Amante del basket, Ludovica è un’educatrice e segue anziani e bambini in difficoltà. Ha partecipato ad un’esperienza di volontariato in Kenya nella missione cattolica di Mugunda Parish, vicino Nairobi dove ha potuto mettere in pratica le competenze di educatrice in un contesto diverso da quello abituale, sperimentando la vita comunitaria. Ha effettuato un’esperienza di volontariato anche in Bosnia. 

 


I nostri progetti:

BRASILE - Belo Horizonte  -   BRASILE - Embu Guacu (San Paolo)   -    PERU' - Lima

 

 

 

Categoria: