Warning: Missing argument 1 for esc_html__(), called in /home/pysgkmrs/comivis/wp-content/themes/greengive/inc/template.php on line 64 and defined in /home/pysgkmrs/comivis/wp-includes/l10n.php on line 234

Il Servizio Civile rappresenta un’opportunità importante offerta a giovani per vivere un’esperienza di volontariato e di formazione alla cittadinanza attiva e solidale.

Dal 2008 COMIVIS., in qualità di socio FOCSIV (ente accreditato presso l’Ufficio Nazionale del Servizio Civile) invia giovani volontari all’estero, nelle periferie di Belo Horizonte, San Paolo e Lima.

I giovani volontari scelgono di fare questa esperienza con il desiderio di condividere un anno della loro vita a servizio degli altri, collaborando alla realizzazione di programmi di sviluppo in ambito educativo, sanitario ed alimentare. Inseriti in un ambiente familiare e in un contesto stimolante, imparano a confrontarsi con mentalità e culture diverse, acquisendo abilità utili alla loro crescita personale e professionale, collaborando ogni giorno alla costruzione di una società più giusta e solidale.

Terminato il Servizio Civile, un giovane volontario ha scelto di condividere la sua esperienza:

“L’incontro con il popolo peruviano ha voluto dire incontro con l’uomo impoverito da una società ingiusta. Il sentimento di ingiustizia è stato il più forte durante questo anno. Davanti alla vastità della povertà ho pianto molte volte. Fino al giorno della partenza i miei occhi hanno visto, amato, accompagnato ogni situazione di miseria vista, da quella davanti al portone di casa a quella fuori dall’aeroporto. È stato un incontro con l’uomo impoverito che, comunque, sa che la vita vale, che spera in un mondo migliore, che lo desidera anche se non sa quando arriverà”.

Dal 2001 sono 300.000 i giovani italiani che hanno creduto nell’esperienza del Servizio Civile.

E COMIVIS ci crede insieme a loro.

A Lima i giovani in Servizio Civile sono impegnati in ambito sanitario, coadiuvando gli operatori del Centro medico “La Trinidad”, o per la sicurezza alimentare della popolazione povera, supportando l’azione dei “comedores populares”. A Belo Horizonte i volontari collaborano all’azione educativa per i minori a rischio del “Centro de Acolhida Betânia”.