Warning: Missing argument 1 for esc_html__(), called in /home/pysgkmrs/comivis/wp-content/themes/greengive/inc/template.php on line 64 and defined in /home/pysgkmrs/comivis/wp-includes/l10n.php on line 234


COMIVIS opera in sintonia con la Comunità Missionaria di Villaregia (CMV) con la convinzione che l’uomo deve essere situato al centro di ogni riflessione e azione sociale. Fondamentale quindi l’ascolto delle richieste, delle esigenze profonde, dei desideri che lo abitano. Significa credere che la speranza e il futuro si costruiscono insieme, con lo sguardo rivolto verso gli altri.


PROGRAMMI DI SVILUPPO NEL MONDO
– Nel 2004 COMIVIS avvia i primi programmi di sviluppo in Brasile e Perù e, successivamente, in Messico, Costa d’Avorio e Mozambico. In questi Paesi svolge un’attività costante coinvolgendo i beneficiari nella realizzazione di ogni progetto, formando personale locale per garantire la sostenibilità delle iniziative e inviando dall’Italia volontari, per aiutare nella realizzazione di percorsi di sviluppo.

SERVIZIO CIVILE E VOLONTARI – Dal 2008, COMIVIS seleziona e forma diversi giovani volontari per vivere l’esperienza del Servizio Civile all’Estero nei programmi di cooperazione che l’associazione sta realizzando. Annualmente sono una cinquantina i giovani e una decina gli adulti che vivono un’esperienza di scambio culturale in uno dei Paesi in cui COMIVIS è presente.

Le volontarie del Servizio Civile 2016-2017

MOSTRE – In sinergia con CMV, dal 2005, COMIVIS realizza e gestisce diverse mostre come “L’Eterno nel tempo“, “Il mondo visto da un’altra prospettiva“, “I tuoi passi nel mondo” e “Insieme per un mondo senza frontiere” e promuove serate, conferenze, giornate di studio e attività di sensibilizzazione, spesso in collaborazione con altri organismi e istituzioni civili e religiose.

ABBIAMO RISO PER UNA COSA SERIA – Dal 2007 COMIVIS aderisce alla campagna di sensibilizzazione sull’agricoltura familiare in Italia e nel mondo. “Abbiamo RISO per una cosa seria”, promossa da FOCSIV.

Alcuni volontari durante la campagna “Abbiamo Riso per una Cosa Seria” a Pordenone